La Chiesa del Santissimo Crocifisso

La chiesa del Santissimo Crocifisso sorge a sud di Pescara, non lontano dal mare, nella zona del Villaggio Alcione. La sua costruzione, ad opera dell’architetto Paride Pozzi risale al 1966. La facciata principale riproduce all’esterno la suddivisione interna della pianta, infatti, all’imponente volume centrale si affiancano, arretrati, i due volumi delle nicchie laterali. La parte centrale, con chiusura a capanna, appare divisa in tre livelli grazie ad un sapiente utilizzo dei rivestimenti. Sulla destra, in posizione avanzata svetta la torre campanaria. La pianta è costituita da un’unica navata centrale con quattro grandi nicchie trapezoidali, a formare una sorta di pianta a doppia croce. Al volume della chiesa si aggiunge, sul retro, quello destinato agli uffici parrocchiali e alla sacrestia.

Facciata

La facciata principale riproduce all’esterno la suddivisione interna della pianta. L’imponente volume centrale è affiancato dai due volumi arrettrati delle nicchie laterali, mentre la torre campanaria è in posizione avanzata rispetto alla facciata. La parte centrale, con chiusura a capanna, appare divisa in tre livelli grazie all’utilizzo di diversi rivestimenti: il primo livello, caratterizzato dal grande portale centrale, è in marmo grigio-rosa, il secondo livello è in listelli di laterizio rosso interrotti al centro da una grande vetrata con decorazione geometrica a doppi rombi in acciaio bianco, infine il terzo livello è intonacato di bianco con un ampio riquadro in listelli di laterizio rosso sormontati da una vetrata romboidale.

Pianta

La pianta è costituita da un’unica navata centrale con quattro grandi nicchie trapezoidali, a formare una sorta di pianta a doppia croce. Il presbiterio, annunciato da una piccola gradinata, è trapezoidale con la parete di fondo che curva in alzato.

Fondazioni

Fondazioni in cemento armato.

Struttura

La struttura portante è costituita da pilastri in cemento armato e tiranti metallici rivestiti da cemento.

Coperture

La copertura dell’aula centrale, sia internamente che esternamente, è a due falde con struttura in capriate cementizie, mentre le due ali hanno una copertura piana.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in gres.

Elementi decorativi

Le pareti interne si sviluppano su due livelli, il primo è caratterizzato da un rivestimento in mattoni chiari, il secondo è intonacato di bianco con rifiniture in grigio. Alle spalle dell’altare è presente un grande dipinto, dai colori vivaci, raffigurante la crocifissione di Cristo.

Torre campanaria

La torre capanaria è posta a destra della facciata, in posizione avanzata rispetto ad essa. Questa è a pianta rettangolare con un primo livello rivestito in mattoni, il medesimo rivestimento è utilizzato superiormente, alle estremità a simulare lesene. Sulla faccia anteriore della torre si aprono due vetrate caratterizzate dalla medesima decorazione romboidale presente nella facciata della chiesa.

 


 

1960 – 1960 (erezione parrocchia carattere generale)

Con decreto del 7 ottobre 1960 fu eretta canonicamente la parrocchia del Santissimo Crocifisso.

1964 – 1964 (progettazione intero bene)

Il progetto per la chiesa del Santissimo Crocifisso venne redatto nel 1964 dall’arch. Paride Pozzi.

1966 – 1968 (costruzione intero bene)

Il progetto è stato approvato nel 1966. Nello stesso anno è iniziata la costruzione della chiesa, che è stata benedetta e aperta al culto il 22 dicembre 1968.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *