Mistero sugli scarichi rossi del cantiere Terna

Circa 10 giorni fa lungo la spiaggia antistante il Vallelunga sono emerse strane colorazioni di un rosso acceso che provengono dagli scarichi del drenaggio delle pompe di sollevamento del cantiere per il cavidotto Pescara Tivat ad opera di Terna.

Nonostante le segnalazioni ed il tempo passato non è ancor emersa la natura di questo strano fenomeno né tantomeno se è pericoloso per i bagnanti. Siamo alle porte della stagione balneare e già nei giorni scorsi erano molte le persone che facevano il primo bagno e sarebbe opportuno capire la natura ed i possibili rischi.

Al momento sconsigliamo di fare il bagno nonostante il bollettino ARTA dia esito favorevole per il campionamento del 16 aprile 2018 tuttavia tali analisi vanno a verificare esclusivamente il livello di Enterococchi ed Escherichia Coli. 

Gli Enterococchi infatti  sono un genere di batteri largamente presenti  nel materiale fecale dei vertebrati, mentre l’Escherichia Coli è un batterio normalmente presente nel colon, principale responsabile di infezioni urinarie. Sono pertanto due parametri per verificare la presenza di scarichi fognari in mare e non di altri agenti inquinanti che potrebbero essere anche più pericolosi.

Il colore rossastro potrebbe far pensare all’ossidazione di metalli a contatto con l’acqua ma la dimensione del fenomeno è preoccupante e non sappiamo neanche di quali metalli si tratta.

Attendiamo sviluppi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *